TEICOS GROUP – newsletter luglio 2018

Agosto è alle porte ma Teicos non va in vacanza, anzi la stagione estiva è più ricca che mai di notizie e iniziative in corso. Luglio è stato un mese importante su diversi fronti: innanzitutto con orgoglio annunciamo di essere tra i tre finalisti del bando internazionale Reinventing Cities, promosso da C40, per progetti di innovazione e riqualificazione di alcuni siti della città di Milano. Entro dicembre Teicos dovrà presentare un progetto dettagliato di quanto ad oggi proposto. Il bando ha la peculiarità di favorire la qualità delle proposte prima dell'offerta economica. L'innovazione resta sempre uno dei nostri punti di forza e anche nei nostri cantieri investiamo su tecnologie all'avanguardia: per la riqualificazione del complesso di Villa Carmen stiamo utilizzando la tecnologia Laser Scanner che consente praticamente di azzerare gli errori nei primi rilievi; inoltre stiamo comunicando e promuovendo il progetto SPICA ai cittadini residenti nelle medesime zone coinvolte dal progetto Sharing Cities. Questi potranno, entro il 23 di settembre, aderire al progetto pilota e ricevere il dispositivo di monitoraggio dei consumi energetici in grado di fornire anche consigli pratici sulle buone pratiche quotidiane per migliorare l'efficienza della propria abitazione. Nonostante il caldo i tecnici Teicos sono al lavoro anche in un nuovo cantiere: un restauro di un castello risalente al XIV secolo in provincia di Milano. Ultime ma non meno importanti sono le notizie su Cecilia Hugony che a fine luglio ha tenuto una lezione al Politecnico di Milano durante il Master RIDEF 2.0 Reinventare l'energia dedicata alle detrazioni fiscali per gli interventi su edifici condominiali e le modalità di cessione del credito, oltre alla news sulle evoluzioni del progetto BRICKS di Enea a cui anche Teicos aveva preso parte tempo fa. Si segnalano infine le ultime statistiche relative al tema del consumo di suolo in Italia e ad alcune dichiarazioni sul futuro del settore edile da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli.