teicos si racconta
sfoglia le news

Teicos a Roma al Forum QualEnergia

Articolo del 03 Dicembre 2021 / Tutti le news

Si è svolta a Roma la XIV edizione del Forum  di “QualEnergia”, dal titolo “Ambizioni climatiche mondiali. Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”. 

Nel ricco parterre di relatori della seconda giornata, sul tema della rigenerazione urbana, è stata invitata anche Cecilia Hugony, AD Teicos, che ha sottolineato come l’edilizia abbia un’enorme responsabilità nel processo di transizione energetica, che impone a tutto il settore un cambio di mentalità e di approccio, oltre che di acquisizione di competenze e una più ampia offerta di prodotti e servizi. “Per la prima volta – ha ricordato – nella bozza della nuova Direttiva Europea sull’Efficienza energetica si definisce l’energy efficiency first principle”, specificando che l’efficienza va vista nel “sistema”; questa definizione ha un forte impatto su come affrontiamo l’efficienza energetica negli edifici. Significa superare l’approccio parcellizzato per tecnologia, per verificare come funziona il sistema edificio, ma anche come viene usato da chi vi abita. Chi vive all’interno dell’edificio diventa protagonista, non più semplice cliente/acquirente. In questo senso l’architettura sta vivendo una stagione estremamente interessante, perché il progetto riveste oggi un ruolo centrale e garantisce al tempo stesso la qualità del costruito”.

Nel suo intervento Cecilia Hugony ha poi posto nuovamente l’accento sulla necessità che le agevolazioni fiscali abbiano orizzonti temporali più lunghi, proprio perché, nella complessità di cui si parlava, ogni intervento di riqualificazione richiede tempo per la progettazione e per la realizzazione.

In conclusione, un ultimo accenno alla validità dello sconto in fattura come strumento per promuovere la riqualificazione del patrimonio edilizio: Lo sconto in fattura è una proposta, assolutamente rivoluzionaria, che dovrebbe avere un impatto europeo e potrebbe contribuire a risolvere il problema del finanziamento della transizione ecologica del patrimonio esistente. Ė un tema attualmente su tutti i tavoli, una possibile soluzione sia per la transizione energetica che per la precarietà energetica. Nella mia esperienza ho visto tante famiglie con bassissime entrate nelle periferie delle grandi città che grazie allo sconto in fattura possono migliorare e rendere confortevoli le loro case”.

condividi
torna alla
sezione news