teicos si racconta
sfoglia le news

Nuova vita per un edificio di fine Ottocento

Articolo del 21 Aprile 2021 / Progetti

In via della Chiesa Rossa 73 si affaccia sul Naviglio Pavese un condominio composto da 5 piani fuori terra più un piano interrato. Costruito nel 1887, in una zona allora prevalentemente industriale e oggi adiacente ad un parco pubblico,  l’edificio necessitava di un consistente intervento di riqualificazione. A marzo Teicos ha iniziato i lavori, che interessano tre facciate dell’edificio: la principale su via della Chiesa Rossa, la posteriore su via Giovanola, oltre alla terza affacciata sul fronte cieco.

Su tutte e tre i fronti si interverrà applicando un sistema di isolamento a cappotto con pannelli in EPS con grafite di spessore 12 cm. Sulla facciata principale verranno riproposte le stesse finiture e le fasce marcapiano esistenti, per non alterare l’aspetto estetico dell’edificio. Dopo aver demolito la copertura a due falde,  verranno sostituite le travi e il cordolo in legno e verranno posate nuove tegole. L’intervento prevede anche la correzione dei ponti termici con pannelli in aerogel e EPS con grafite, la sostituzione dei pluviali e della gronda sui fronti principali dell’edificio e l’isolamento dei davanzali, delle cornici delle finestre e delle fasce marcapiano sui fronti principali.

L’intervento di riqualificazione energetica è stato effettuato con i benefici fiscali del Superbonus. I lavori si concluderanno nell’arco di 5 mesi e l’edificio  passerà dall’attuale classe E alla classe  C.

condividi
torna alla
sezione news