close

Ict: città digitali e green, mercato globale crescerà a 2mila miliardi di dollari nel 2022

11/02/2018
smart city teicos group

L’Internet of Things, i big data, le piattaforme analytics, l’intelligenza artificiale, i servizi di nuova generazione, l’efficienza energetica e le smart grid, le rinnovabili e le tecnologie green, i sistemi di gestione avanzata delle risorse idriche e dei rifiuti, la promozione dell’economia circolare, la partecipazione dei cittadini alla governance dei processi decisionali ed operativi, la nascita di smart communities: tutto questo fa di una città di qualsiasi dimensione una smart city. Un sistema articolato di piattaforme e applicazioni, di hardware e software, di reti e soluzioni di networking, che rappresenta un mercato mondiale in continua crescita ed espansione, il cui valore approssimativo è stato calcolato da Market research future in 1.933 miliardi di dollari entro il 2022.

La componente hardware è stimata divenire nel Report la più rilevante a livello globale, con una crescita superiore al 30 per cento, mentre in termini di applicazioni quelle per i trasporti saranno le più utilizzate e anch’esse cresceranno ad un tasso annuo superiore al 30 per cento. Sono comunque diversi i settori chiave di un sistema smart city. Oltre i trasporti, ad esempio, abbiamo l’energia, le telecomunicazioni, le infrastrutture fisiche e virtuali, il cloud, la trasformazione digitale da gestire e accelerare, tutto il comparto green (sistemi idrici efficienti, fonti energetiche rinnovabili, microgenerazione, smart grid, illuminazione a basso consumo, mobilità sostenibile, low carbnon economy, ampliamento delle aree verdi, rivestimenti verdi degli edifici, resilienza diffusa e molto altro).