close

Tu sei qui

Le tipologie di intervento

I tetti con copertura in cemento-amianto possono essere bonificati mediante tre tipi di intervento, definiti dalle normative nazionali e regionali:

1.  La rimozione

La copertura in cemento-amianto viene rimossa e smaltita da personale qualificato. Le lastre di fibrocemento vengono:
trattate con una soluzione vinilica per impedire la dispersione delle fibre di amianto smontate e imballate trasportate in una discarica autorizzata.
Successivamente si realizza una nuova copertura, utilizzando lastre grecate di metallo o altri materiali con caratteristiche funzionali simili a quelle del manto originario. La scelta dipende dallo stato delle strutture portanti, dalla compatibilità di peso e pendenza, e da preferenze di natura estetica.
 

VANTAGGI SVANTAGGI
  • E' un intervento definitivo che rimuove completamente le lastre contenenti amianto
  • Si realizza una nuova copertura che migliora la funzionalità e l'aspetto estetico del tetto
  • Si può fruire della detrazione fiscale del 50%
  • Se la sostituzione avviene con pannelli fotovoltaici si possono avere ulteriori vantaggi
  • E' l'intervento più complesso e costoso

 

2.  L’incapsulamento

La copertura di cemento-amianto viene pulita, trattata con prodotti impregnanti che legano le fibre di amianto, e ricoperta con una membrana sintetica che consolida il manto, impedendo il rilascio delle fibre.
L’intervento è possibile quando le condizioni della copertura sono ancora buone ed è sufficiente un intervento preventivo di consolidamento.

VANTAGGI SVANTAGGI
  • E' un itervento semplice e veloce
  • I costi sono inferiori perché non richiede la realizzazione di una copertura sostitutiva
  • Non si producono rifiuti tossici
  • L’amianto rimane sul tetto, dal quale prima o poi dovrà essere rimosso
  • La resistenza del rivestimento è limitata nel tempo
  • Occorrono periodici interventi di controllo e manutenzione

 

3.  Il confinamento con sovracopertura

La copertura in cemento-amianto viene trattata con una soluzione vinilica per inglobare le fibre e poi rivestita con una seconda copertura fissata sulla struttura portante del tetto.
L’intervento è possibile quando il degrado del manto di fibrocemento non è troppo avanzato e la struttura portante del tetto è in grado di sostenere il peso aggiuntivo della sovracopertura.

VANTAGGI SVANTAGGI
  • L’intervento si realizza in tempi brevi
  • La sovracopertura protegge le lastre di cemento-amianto dagli agenti atmosferici, rallentandone il degrado
  • L’amianto rimane sul tetto, dal quale prima o poi dovrà essere rimosso
  • Si appesantisce la struttura del tetto
  • La copertura richiede controlli periodici

 

 

Bonifica Amianto